ACCEDI Hai perso la password?

ISCRIVITI GRATIS!
Lunedì, 03 Febbraio 2014
L’importanza della riabilitazione full-mouth con implantologia computer-guidata a carico immediato per il benessere psico-fisico del paziente
Dr MARRA ROBERTO

Il caso clinico presentato consente di evidenziare le potenzialità del posizionamento implantare computer-guidato in caso di edentulia totale. Una accurata pianificazione analogica e digitale delle procedure chirurgiche, protesiche e di laboratorio (con metodica CAD-CAM), ci consente, infatti, di riabilitare con protesi fissa, ed in un’unica seduta, un paziente completamente edentulo.

Nella fattispecie, il paziente fa parte di un gruppo di 30 soggetti con edentulia totale, in cui sono stati inseriti, in un’unica sessione chirurgica, gli impianti nell’arcata superiore ed inferiore. Per tutti i pazienti è stato scelto l’inserimento con approccio flapless e mediante chirurgia computer-guidata, secondo un protocollo standardizzato. In totale sono stati inseriti 312 impianti (135 nella mandibola e 177 nel mascellare). In questo modo è stato possibile progettare e realizzare, prima del posizionamento implantare, le protesi (superiore ed inferiore)che, al termine dell’intervento, sono state avvitate agli impianti.
Per valutare l’impatto della riabilitazione sul benessere psico-fisico dei soggetti in esame, è stato chiesto ai pazienti di compilare un questionario OHIP-EDENT (Oral Health Impact Profile in EDENTulous adults) prima della sessione chirurgica e dopo 6 mesi di follow-up. Inoltre sono stati effettuati controlli clinici e radiografici al baseline, e dopo 6, 12 e 36 mesi di follow-up, dai quali si evidenzia un’elevata sopravvivenza implantare (97.9% dopo 3 anni di follow-up (rispettivamente 96.6% per l’arcata mascellare e 99.2% nell’arcata mandibolare) ed un limitato riassorbimento osseo perimplantare( 1.2±0.7mm dopo 1 anno di follow-up e 1.9±1.3mm dopo 3 anni).

Infine, il questionario OHIP-EDENT ha dimostrato un significativo miglioramento del benessere dei pazienti che testimonia l’elevato grado di accettazione per il nuovo tipo di protesi ed il limitato discomfort post-operatorio.

Pertanto, come del resto appare evidente dal caso clinico associato, le nuove tecnologie della chirurgia computer-guidata forniscono al clinico un’opzione in più per riabilitare il paziente edentulo ed aumentarne la qualità di vita ed il benessere psicofisico.

Link all’articolo originale qui >>
avvia la presentazione
slideshow delle foto del caso clinico
     altri casi clinici
del Dr MARRA ROBERTO
pubblica caso clinico
I Medici possono aggiungere
gratuitamente i loro casi clinici dopo essersi registrati.




Commenti
Nessun Commento.

Aggiungi Commento
Per inserire un commento devi essere un utente registrato!

Entra





CALENDARIO CORSIENTRA

25 Marzo 2017 - Titanmed Srl - via E. Monti 23, Fraz. Visconti - 23851 Galbiate (Lecco)
Prof. Andrea Forabosco - Dott. Stefano Curtarello
Implantologia monofasica avanzata: approccio razionale chirurgico e protesico
28 Marzo 2017 - Catania
Debora Lombardi e Dr. Massimiliano Favetti (in collegamento video da Roma)
Aperitivo Implantare
29 Marzo 2017 - Palermo
Debora Lombardi e Dr. Paolo Borelli (in collegamento video da Torino)
Aperitivo Implantare
31 Marzo-1 Aprile 2017 - Milano - Novotel Cà Granda
Dr. G. Garlini, Dr. M. Redemagni
Chirurgia implantare - Corso intensivo annuale
5 Aprile 2017 - Bari
Debora Lombardi
Aperitivo Implantare
7 Aprile 2017-17 Gennaio 2018 - Catania - Studio Dr. Massimiliano Balsamo
Dr. Paolo Casentini, Dr. P. Frabboni, Dr. Primitivo Roig, Odt. A. Giacometti
“Tutoring” annuale in Implantologia, Rigenerazione Protesicamente Guidata e Chirurgia Mucogengivale
7 Aprile 2017 - Pinerolo
dr. Mario R. Cappellin
Grande rialzo di seno mascellare
7-8 Aprile 2017 - BRESCIA Palazzo Manzoni
Dr. Michele Jacotti
Tecnica 3D Block - Innesti di osso a blocco
21-22 Aprile 2017 - Roma
Prof. Leonardo Trombelli
L'Allungamento di corona clinica: indicazioni e tecniche operative
5 Maggio 2017 - Firenze
Dr Rosario Sentineri
Chirurgia minimamente invasiva nella gestione delle atrofie ossee