ACCEDI Hai perso la password?

ISCRIVITI GRATIS!
Lunedì, 10 Settembre 2018
Connessione conometrica e carico immediato in implantologia
Dr CIANCI MASSIMO

Donna di 56 anni, non fumatrice, sana sotto il profilo medico generale, viene riferita allo Stomatologico Lariano per riabilitare l’intera arcata superiore: la paziente era portatrice di una protesi fissa anteriore con una protesi mobile in resina acrilica entrambe incongrue e anti-estetiche.

Gli esami radiografici evidenziavano una importante atrofia ossea del mascellare superiore con espansione del seno mascellare destro e la presenza di elementi radicolari residui gravemente compromessi: la richiesta della paziente era quella di riabilitare l’intera arcata con denti fissi senza passare da protesi mobili provvisorie intermedie.

Si è deciso pertanto di procedere con un intervento di implantologia post-estrattiva con carico immediato inserendo 9 impianti da 1.6 a 2.6 eseguendo contemporaneamente un grande rialzo del seno mascellare destro (Sinus Lift) con approccio laterale e posizionamento di due impianti “intra-sinus” senza carico immediato a causa della mancanza di stabilità primaria: come materiale eterologo per la rigenerazione ossea è stato utilizzato osso granulare (0.5-1mm) e membrana pericardica riassorbibile entrambi di origine equina. Tre ore dopo l’intervento è stata inserita una protesi fissa provvisoria avvitata, non cementata, su 7 impianti per meglio condizionare la guarigione dei tessuti molli peri-implantari in zona estetica.

Per questa tipologia di intervento, a causa anche della scarsa qualità ossea, abbiamo deciso di utilizzare un sistema implantare che facilitasse la stabilità primaria dell’impianto e ben si adattasse alle sotto-preparazioni “estreme”: nel nostro caso impianti cilindro-conici autofilettanti con spire V-shape auto-maschianti a spirale (thread pitch 1mm) con collo micro-filettato e spire a 3 principi V shape ci hanno aiutato ad eseguire una chirurgia così complessa.

Infine la scelta di una connessione conometrica con elemento antirotazionale e profilo anatomico di emergenza a S è stata fatta al fine di ottenere l’ottimizzazione della distribuzione dei carichi masticatori con conseguente conservazione dell’osso crestale e un sigillo perfetto nell’accoppiamento con l’abutment per una una migliore estetica dei tessuti molli peri-implantari.

avvia la presentazione
slideshow delle foto del caso clinico
     altri casi clinici
del Dr CIANCI MASSIMO
pubblica caso clinico
I Medici possono aggiungere
gratuitamente i loro casi clinici dopo essersi registrati.




Commenti
Nessun Commento.

Aggiungi Commento
Per inserire un commento devi essere un utente registrato!

Entra




CALENDARIO CONGRESSIENTRA

Nessun Evento


CALENDARIO CORSIENTRA

25-26 Settembre 2020 - Madrid
Dr. Andrea Tedesco, Mr. Luca Innocenti
Zygomatic implant
25 Settembre 2020 - Bologna
Claudio Stacchi
Rex PiezoImplant: un nuovo paradigma
25 Settembre 2020 - Baronissi ( Sa)
Dott. Giovanni Maria Gaeta , Dott. Luigi Mercogliano Odt Mario Mzziotti
Estetica Dentale Minimamente Invasiva
28 Settembre 2020 - Verona
Dott.Michele Nannelli
L'importanza del collo in zirconio nella gestione dei tessuti molli in chirurgia guidata.
29 Settembre 2020 - Padova
Dott.Michele Nannelli
L'importanza del collo in zirconio nella gestione dei tessuti molli in chirurgia guidata.la
1 Ottobre 2020 - Roma
Dott. Federico Valenti Obino, Dott. Virginio Masini
Z1 Implants. La strada che porta a TBR. Dalla Chirurgia semplice ai casi più complessi.
2 Ottobre-5 Dicembre 2020 - PADOVA - NH Hotel
Francesco Cairo
CHIRURGIA PLASTICA PARODONTALE E RIGENERATIVA SU DENTI E IMPIANTI
2-3 Ottobre 2020 - Roma
dott. Giovanni Maria Gaeta , Dott. Luigi Mercogliano Odt Mario Mzziotti
estetica Dentale Minimamente Invasiva
3 Ottobre 2020 - Lake Como Institute - Como
Dott.ssa Francesca Bianchi, Dott. Samuele Cavuoto
Protocolli di mantenimento parodontale, implantare e utilizzo clinico del laser
6 Ottobre 2020 - Fano
Dott. Luigi Mercogliano
Presentazione delle faccette estetiche in ceramica.