ACCEDI Hai perso la password?

ISCRIVITI GRATIS!


COMMENTI
RECENTI

MONTEMEZZO MARCODr MONTEMEZZO MARCO
Domenica, 10 Settembre alle 12.43
Complimenti per il caso.
Ho partecipato ad un tuo corso organizzato a Ferrara assieme al dott. Barbè, mi pare nel 2009. Da allora utilizzo la tecnica del Prf con buoni risultati, soprattutto in c leggi

ANONIMUS ANONIMODr ANONIMUS ANONIMO
Venerdí, 7 Luglio alle 19.57
Giacomo, lo si faceva solo per educazione... leggi

TARQUINI GIACOMODr TARQUINI GIACOMO
Giovedí, 18 Maggio 2017
Ciao Franco, sono contento che tu abbia apprezzato.

Vorrei solo specificare che l' esame radiografico non e' stato prescritto per un controllo postoperatorio (sarebbe stato un overtreatment i leggi

LAKE COMO INSTITUTEDr LAKE COMO INSTITUTE
Mercoledí, 17 Maggio 2017
Il sito ricevente è stato preparato con frese implantari di diametro 5 e chirurgia piezoelettrico. leggi

GHIRETTI ROBERTODr GHIRETTI ROBERTO
Domenica, 2 Aprile 2017
Ciao Marco, grazie per la veloce e compendiosa risposta a tutto quanto ti ho scritto. Fondamentalmente mi trovi assolutamente concorde su quanto hai sottolineato. Le prime lezioni di chirurgia plastic leggi



Impianti dentali in PEEK: l’innovazione del decennio?
Sabato, 16 Maggio 2015

Il polimero PEEK si pone come alternativa rivoluzionaria al titanio o zirconia per la produzioni di impianti grazie alle sue caratteristiche davvero interessanti che andremo ad approfondire di seguito.

Sono principalmente produttori francesi gli innovatori che da diverso tempo hanno introdotto sul mercato dentale l’uso di nuovi polimeri seguendo le orme di esperienze di successo in ortopedia o maxillo facciale.

Si tratta di impianti completamente realizzati in PEEK Optima della Invibio, un polimero plastico già ampiamente utilizzato in implantologia come abutment provvisorio proprio per le sue interessantissime proprietà che elenchiamo di seguito non in ordine di importanza:

- modulo elastico simile all’osso ideale per controllare i carichi masticatori
- colore naturale avorio per una massima estetica
- bioinerte, anallergico, non rilascia ioni ed è radiotrasparente alle RX
- la superficie essendo “plastica” è
ideale per le interazioni cellulari, può ricevere trattamenti superficiali avanzati, biofilm antibatterici o può essere miscelata ad elementi come ad esempio l'idrossiapatite o molto altro.
 
QUI un esempio di nuova approvazione di PEEK e HA

QUI esempio di trattamento superficiale che migliora l'oteointegrazione del PEEK
QUI esempio di applicazione maxillo facciale e CAD CAM

Metodi di produzione degli impianti mediante stampaggio
La possibilità di produrlo con metodi di stampaggio plastico invece che da lavorazioni di macchina come avviene con gli impianti in titanio e zirconio, cambiano completamente gli scenari produttivi, per esempio non sarà più un problema la precisione e le tolleranza dei componenti grazie alla precisione dello stampaggio e senza residui di lavorazione, i disegni e le forme implantari potranno essere le più complesse senza problemi di lavorazione di macchina, precisiamo che gli impianti sono cilindrici perché vengono lavorati di macchina dal tondo di titanio e non perché il dente è cilindrico. Anche l’aspetto economico è alquanto interessante in quanto lo stampaggio abbatte drasticamente i costi di produzione e allo stesso tempo permette di poter realizzare impianti ibridi con altri materiali e tanto altro ancora.

Insomma un materiale dal potenziale davvero enorme anche in campo implantoprotesico e con già un suo razionale di supporto che inizia ad interessare anche le grandi industrie.

Le linee implantari in PEEK
Le 2 aziende che hanno sviluppato questo concetto e che commercializzano questi impianti:
1. La Sisomm
con sede anche italiana, ha sviluppato 2 tipologie di impianti, uno con disegno a disco per la gestione delle atrofie ed un disegno cilindrico.
Unico neo ma divertente per noi italiani è lo studio marketing sul brand del loro impianto chiamato PERSO  :-)

QUI i casi clinici Sisomm a 6 anni



Sito web:
www.sisomm.com

2. La BioPik che presenta una gamma più ampia di disegni implantari con soluzioni a lama e impianti 1 o 2 stage

Sito web: www.imi-iso.com

Altre informazioni
QUI il sito della Società Scientifica Internazionale per la promozione della conoscenza sui materiali isoelastici in chirurgia intraoessa
QUI Esempio di applicazione maxillo facciale del PEEK



Questo post è stato preparato da Alessandro Dentoni





Pagina StampabileInvia questo articolo ad un Amico
Commenti
BOSCOFRESE DI SERGIO BOSCOMercoledì 27 Aprile 2016 - 22:08
Az BOSCOFRESE :
A quasi un anno da questo articolo possiamo finalmente dire che sono arrivati anche in Italia gli impianti dentali a base di PEEK... quello che sarà il futuro dell'implantologia! Il materiale è davvero innovativo!
Nessun artefatto radiografico, totalmente metal free, resistente e testato per oltre 3.000.000 di cicli, biocompatibile, il materiale più simile all'osso umano in termini di osteointegrazione, esteticamente perfetto grazie al colore bianco!

Ovviamente siamo a disposizione per qualsiasi informazione. Ma vi assicuriamo che la richiesta di informazioni e di partecipazione alla formazione dei medici è sempre più crescente settimana dopo settimana. Abbiamo anche ricevuto richieste direttamente da pazienti che erano interessati a montate impianti in peek.

Aggiungi Commento
Per inserire un commento devi essere un utente registrato!

Entra





CALENDARIO CORSIENTRA

20-21 Ottobre 2017 - Roma - Bucarest
Dott. Stefano Bonardi, Dott. Massimo Brilli
Parodontologia e implantologia clinica con riabilitazione chirurgico-implantare su pazienti
21 Ottobre 2017 - Enna
Prof Dr Alessandro Leonida
Presente e futuro della rigenerazione dei tessuti in chirurgia implantare
21 Ottobre 2017 - PADOVA
Dott. Marco Ronda
IL TRATTAMENTO DEI DIFETTI OSSEI CON TECNICA GBR
26 Ottobre 2017 - PAINA DI GIUSSANO (MB)
DR. FABIO LIVIERO - DR.SSA VITTORIA TROIANI
PRINCIPI CHIRURGICI NELLE RICOSTRUZIONI OSSEE PREIMPLANTARI
28 Ottobre 2017 - L'Aquile
Dr. Lorenzo Daniele
Rialzo di seno mascellare ad approccio crestale
28 Ottobre 2017 - CAGLIARI
Dr Bellucci, odt Magni, Dr Huanca
Odontoiatria 4.0: opportunità e tecniche attuali adottabili nella pratica quotidiana
28 Ottobre 2017 - Bari
Prof Dr Andrea Palermo
Implantologia a Carico Immediato dal Dente Singolo al Full-arch
2-12 Novembre 2017 - Uruaù - Brazil
Dott. J. M. Ritzmann
KiteSurf & Clinical Case Report 2017
8-12 Novembre 2017 - Bucarest
Dott. Stefano Bonardi, Dott. Massimo Brilli
parodontologia e implantologia clinica con riabilitazione chirurgico-implantare su pazienti
10-11 Novembre 2017 - TORINO - Centro Corsi ProEd
Dr. Daniele Cardaropoli
LA GESTIONE DEGLI ALVEOLI POST-ESTRATTIVI: DALLA BIOLOGIA ALLA CLINICA