Warning: include(language/lang-.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/osteocom/public_html/osteocom/mainfile.php on line 344

Warning: include(): Failed opening 'language/lang-.php' for inclusion (include_path='.:/opt/cpanel/ea-php73/root/usr/share/pear') in /home/osteocom/public_html/osteocom/mainfile.php on line 344

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/osteocom/public_html/osteocom/mainfile.php:344) in /home/osteocom/public_html/osteocom/includes/specmainfile.php on line 1491

Warning: session_start(): Cannot start session when headers already sent in /home/osteocom/public_html/osteocom/header.php on line 44

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/osteocom/public_html/osteocom/mainfile.php:344) in /home/osteocom/public_html/osteocom/header.php on line 56
`TILTED IMPLANTS`: CRONO ANALISI DI UNA RIABILITAZIONE BIMASCELLARE IN `ONE DAY`
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/osteocom/public_html/osteocom/mainfile.php on line 2922
Accedi al nuovo Osteofriend.it
Giovedì, 21 Dicembre 2017
`TILTED IMPLANTS`: CRONO ANALISI DI UNA RIABILITAZIONE BIMASCELLARE IN `ONE DAY`
Dr CIANCI MASSIMO

Lo scopo di questo lavoro è dimostrare che la tecnica degli impianti inclinati è una procedura affidabile che si può eseguire sia in mascella che in mandibola come valida alternativa ad altre tecniche che richiedono innesti di osso come la GBR o il Sinus Lift. 

Il successo di tali procedure implanto-protesiche complesse è altresì legato al livello di organizzazione nei tempi e nei metodi sia in fase chirurgica che in fase di esecuzione delle protesi in laboratorio: per tale motivo abbiamo utilizzato un analista esperto in organizzazione dei cicli di lavoro il quale è intervenuto oltre che ad organizzare e semplificare tutti i cicli operativi anche ad eseguire con un cronometro l'analisi dei tempi che per semplificazione in tale presentazione abbiamo suddiviso in sei macro-fasi. 

Il successo e l'organizzazione di una riabilitazione implantare è legata anche all'uso sia in chirurgia che in laboratorio di materiali che ottimizzino le fasi della lavorazione: nel nostro caso abbiamo utilizzato impianti auto-maschianti di forma conica con fresature laterali elicoidali ed apice arrotondato per ottenere la massima stabilità primaria con una connessione conica interna esagonale che oltre a fornire maggiore stabilità rispetto ad altre connessioni più tradizionali ha ridotto del 70% i tempi necessari per montare gli abutments sugli impianti inclinati. 

Possiamo concludere che la strategia vincente sia per gli operatori che per i pazienti sia la semplificazione e la ottimizzazione delle procedure implanto-protesiche ad ogni livello, cioè da quelle più semplici a quelle più complesse, la quale è legata anche all'utilizzo di materiali che semplifichino e ottimizzino le procedure chirurgiche e di laboratorio.
avvia la presentazione
slideshow delle foto del caso clinico
     altri casi clinici
del Dr CIANCI MASSIMO
pubblica caso clinico
I Medici possono aggiungere
gratuitamente i loro casi clinici dopo essersi registrati.





Warning: Use of undefined constant _PGCOMMENTS - assumed '_PGCOMMENTS' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/osteocom/public_html/osteocom/modules/Comments/functions.php on line 64
_PGCOMMENTS
CIANCI MASSIMOGiovedì 28 Dicembre 2017 - 15:31
Dr CIANCI MASSIMO :
Ciao Enrico
Ti ringrazio per i complimenti.

Per evitare lesioni dei NAI all’emergenza o lungo il loro decorso soprattutto in casi clinici come questo dove si è lavorato in spessori tra i 3.5 e 4.0mm è importante uno studio accurato 3D del mascellare inferiore prechirurgico che ti permette di decidere diametro e lunghezza degli impianti da inserire: bisogna sempre avere più impianti a disposizione con differenti diametri e lunghezze perché non è raro che durante la chirurgia soprattutto dopo aver usato la prima fresa da 2 mm che ti permette di valutare anche il tipo di osso nel quale si sta lavorando si decida in “corso d’opera” di utilizzare diametri differenti da quelli preventivati.
Poi non devi avere paura di fare un lembo il più ampio possibile in maniera che si evidenzi con chiarezza l’emergenza del nervo: fatto ciò con l’aiuto della guida chirurgica inizi a preparare il foro di entrata dell’impianto inclinato leggermente più distale rispetto al forame e con l’inclinazione giusta non c’è rischio di sbagliare.
Tutto ciò con la chirurgia a lembo aperto: con la chirurgia guidata i rischi di creare lesioni del nervo sono praticamente nulli purché la programmazione digitale del caso sia stata eseguita correttamente e la guida chirurgica sia ancorata stabilmente nel mascellare.

Se decideri approfondire queste tecniche a fine gennaio faremo un corso specifico sull’argomento con live surgery i cui estremi li puoi trovare su https://www.scuolaimplantologia.it
Cianci
CONTADINI ENRICOGiovedì 28 Dicembre 2017 - 14:47
Dr CONTADINI ENRICO :
Complimenti. Potresti indicarmi qualche accorgimento particolare dato dalla tua esperienza per rispettare l alveolare inferiore? Hai fatto sia casi programmati 3d che non programmati? Grazie


Warning: Use of undefined constant _PGADDCOMMENT - assumed '_PGADDCOMMENT' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/osteocom/public_html/osteocom/modules/Comments/functions.php on line 314
_PGADDCOMMENT

Warning: Use of undefined constant _NOCOMMENTALLOW - assumed '_NOCOMMENTALLOW' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/osteocom/public_html/osteocom/modules/Comments/functions.php on line 463
_NOCOMMENTALLOW

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/osteocom/public_html/osteocom/modules/CasiClinici/index.php on line 541




CALENDARIO CONGRESSIENTRA

Nessun Evento


CALENDARIO CORSIENTRA

Nessun Evento